Vigile investito e ucciso da un suv a Milano

Milano, 12 gen. (LaPresse) - Un vigile urbano questo pomeriggio ha fermato un suv della Bmw in via Cialdini, zona Comasina, a nord di Milano. Dopo una breve discussione con l'automobilista, questi è ripartito investendo in pieno il vigile urbano. I passanti hanno subito chiamato il 118 che ha trasportato l'agente della polizia locale all'ospedale Niguarda, in codice rosso. L'uomo, Niccolò Savarino di 42 anni, è deceduto in serata a causa delle lesioni riportate. La polizia locale e il 113 stanno proseguendo rilievi e indagini per individuare chi era alla guida del suv.

Secondo le prime ricostruzioni sembra che i vigile sia stato travolto per due volte e che sia stato trascinato dal suv per qualche centinaio di metri. Per ora sembra che la polizia, che ha avviato le indagini per cercare di identificare il responsabile, sia in possesso della targa parziale dell'auto, un Bmw X5. Le iniziali sarebbero 'CK'. Marco Granelli, assessore alla Sicurezza di Milano, ha confermato durante un'intervista a TgCom 24, che il vigile investito si trovava in bicicletta, prima di essere travolto dal suv.

"Un fatto raccapricciante e tristissimo. Mette i brividi pensare che una persona, un vigile urbano, possa essere stato ammazzato per una discussione o un contrasto di punti di vista". Così il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, di fronte all'ipotesi che si fa strada di un atto volontario. "Esprimo profondo cordoglio e solidarietà alla sua famiglia - conclude Formigoni - e chiedo che sia ricostruita con grande rapidità la dinamica di ciò che è accaduto".

"Sono sgomento, non ci sono parole per descrivere il dolore che prova tutta la città. Voglio esprimere la mia vicinanza, quella del Consiglio comunale e dell'intera comunità milanese, ai familiari e ai colleghi del vigile ucciso questa sera. Sono certo che chi ha commesso questo delitto sarà arrestato, chi ha compiuto un atto così grave non può pensare di rimanere impunito". Lo afferma il sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata