Vicenza, narcotizzava anziani con medicine per poi rapinarli: arrestata una 69enne

Vicenza, 9 nov. (LaPresse) - Rapinava ultrasettantenni somministrando loro una bevanda a base di medicinali. Per questo una donna di 69 anni è stata arrestata dai carabinieri di Vicenza. La rapinatrice è responsabile di tredici casi di rapina e furti. Secondo una ricostruzione la donna studiava prima le sue vittime, ne carpiva la fiducia, sia nelle loro abitazioni che nei luoghi pubblici frequentati, poi le distraeva e gli somministrava, in una bevanda offerta, una forte dose di medicinali che la rendevano inerte. Dopo di che le derubava di soldi o delle tessere bancomat, utilizzate per prelievi fraudolenti. Le rapine, avvenute nelle province di Vicenza, Padova e Venezia, sarebbero iniziate a luglio e terminate il 5 novembre, quando la donna è stata arrestata in flagranza di reato mentre stava tentando di derubare una signora nel padovano.

I dettagli dell'operazione saranno presentati in una conferenza stampa presso il comando provinciale dei carabinieri di Vicenza alle 12.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata