Vibo Valentia, annegato dopo esser stato gettato in mare: 2 arresti
Fermata una banda di rapinatori seriali

Ieri sera i carabinieri del Comando Provinciale di Vibo Valentia hanno arrestato due cittadini rumeni, un uomo ed una donna  di 36 e 35 anni, responsabili di omicidio e rapina. La coppia agiva con modalità seriali, adescando persone anziane con una certa disponibilità economica, li attirva in luoghi isolati con il pretesto di un rapporto sessuale. Lì scattava l'aggressione, con pestaggi veri e propri. A farne le spese, nell'agosto 2015, un 79enne vibonese che rimasto tramortito, era stato poi gettato in mare nella località marina di Pizzo, per simularne l'annegamento. Il corpo senza vita era stato rinvenuto dopo giorni. I particolari saranno resi noti durante la conferenza stampa in programma alle ore 10 presso la Procura di Vibo Valentia, tenuta dal Procuratore Capo Mario Spagnuolo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata