Record di presenze in Vialattea, casse prese d'assalto fino a tarda sera

Turisti da tutta Europa: il numero di presenze è di circa 22mila sciatori al giorno per un totale stimato di 250mila passaggi

Le giornate straordinarie delle feste natalizie, con sole e temperature decisamente primaverili, unite al manto di neve che imbianca le piste del comprensorio della Vialattea, stanno attirando molti turisti provenienti da tutta Europa. Si profila infatti una stagione da record per numero di presenze (circa 22mila sciatori al giorno per un totale stimato di 250mila passaggi), come testimoniano le lunghe code alle casse per l'acquisto dei giornalieri.

Nella giornata di sabato la vendita è continuata fino a tarda sera, stessa situazione anche oggi con centinaia di appassionati che, a fine giornata, hanno preso di assalto i punti vendita per poter essere subito ai tornelli domani mattina. Per evitare disagi si consiglia comunque l'acquisto online, soluzione che sta prendendo sempre più piede e che consente di azzerare i tempi per l'ottenimento del pass giornaliero o plurigiornaliero.

"Il lavoro svolto a inizio dicembre, e ancora prima a novembre, ci sta premiando. Sono molto soddisfatto, il mio obiettivo principale è offrire piste adeguate ai nostri clienti", ha dichiarato l'ingegner Giovanni Brasso, presidente della Sestrieres spa. Sulle piste della Vialattea si scia ovunque e con un'ottima qualità della neve, per la maggior parte prodotta artificialmente. Il quadro climatico per l'inizio del 2019 non dovrebbe cambiare: sole e temperature decisamente gradevoli fino alla Befana.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata