Viabilità Italia: disagi su statali Emilia Romagna e Marche

Roma, 11 feb. (LaPresse) - E' stata riaperta l'autostrada A14 Adriatica sia in carreggiata nord tra Ancona Nord e Cattolica che in carreggiata sud tra Rimini Nord e Ancona Nord, dopo l'ultimazione delle operazioni di pulizia e di ripristino del manto stradale a causa di una bufera di neve che ha investito il territorio della provincia di Pesaro. Lo rende noto Viabilità Italia in un comunicato. La circolazione ai mezzi con massa superiore alle 7,5 t è interdetta su questa arteria, così come su tutte le strade ed autostrade (delle regioni Lazio, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Molise, Abruzzo, Campania, Basilicata e Puglia) dove vigono le ordinanze prefettizie di divieto di transito per i veicoli commerciali.Continua a nevicare su Roma e sulla viabilità circostante, ma senza disagi alla circolazione. Nella capitale, il Sindaco ha prorogato fino alle ore 24.00 di domani 12 febbraio l'ordinanza che vieta all'interno del territorio di Roma Capitale, in concomitanza con le precipitazioni nevose, il transito agli autoveicoli sprovvisti di catene montate o pneumatici invernali, nonché ai ciclomotori e motoveicoli. Il compartimento Anas per il Lazio ha diramato per l'autostrada del Grande Raccordo Anulare (G.R.A.), l'Autostrada Roma Aeroporto di Fiumicino e per le Strade Statali di sua competenza, sino alle ore 24.00 di oggi, ordinanza di:divieto di transito per tutti i veicoli sprovvisti di catene da neve a bordo o pneumatici invernali; divieto di transito, in caso di neve, per i veicoli sprovvisti di catene montate o pneumatici invernali; divieto di sorpasso, in caso di neve, ai mezzi superiori alle 7,5 t sul Gra e sull'Autostrada Roma Fiumicino. Alcuni disagi sulle strade statali sono segnalati lungo SS 16 Adriatica, nelle Marche, in cui si registrano tratti con traffico molto rallentato, con un blocco in territorio romagnolo all'altezza di Cattolica in direzione sud. La SS77 della Val di Chienti (Pg) è stata riaperta dal km 0 confine regionale al 27 bivio della Maddalena. Sulla SS3bis/E45 è interessato da nevicate in particolare il tratto tra Canili e Cesena Sud.

Per le prossime 24-36 ore, il Dipartimento dela Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni metereologiche avverso con cui si segnalano:nevicate fino alle quote del livello del mare su Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna, Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati moderati, localmente elevati su romagna e marche;neve a quote superiori a 300-500 metri su Campania, Basilicata e Calabria, in abbassamento fino a 200 metri sulla campania, con quantitativi cumulati moderati, localmente elevati sulla Calabria e al di sopra di 700-900 metri sulla Sicilia, in calo sino a 500-600 metri, con quantitativi cumulati moderati. Precipitazioni a carattere di rovescio o temporale su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da raffiche di vento ed attività elettrica. Permane l'invito agli autotrasportatori a rinviare gli spostamenti sino a quando le condizioni meteorologiche sulla penisola non si saranno ristabilite; ciò anche in funzione dei provvedimenti interdittivi della circolazione per i mezzi adibiti al trasporto di cose con massa superiore alle 7,5 tonnellate, ancora validi in molte province del centro-sud che non consentiranno il ripristino dei collegamenti per il traffico commerciale dal nord al sud fino a quando non sarà pienamente garantita la regolarità della circolazione. Si continua a raccomandare agli automobilisti di evitare di mettersi in viaggio e, ove gli spostamenti fossero indifferibili, di equipaggiare i veicoli con catene da neve o pneumatici invernali, mantenersi costantemente informati sulle condizioni di strade ed autostrade, nonché porre la massima prudenza nella guida.Tutte le linee principali della rete sono operative rispettando il piano di emergenza neve predisposto da ferrovie dello Stato italiane per la giornata di oggi, in coerenza con le indicazioni di protecione civile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata