Venezia, svolta nell'omicidio Manca: arrestato il marito

Venezia, 31 gen. (LaPresse) - Svolta nelle indagini sull'omicidio di Lucia Manca, la 52enne di Marcon (Venezia) scomparsa a luglio e ritrovata senza vita a ottobre nel vicentino. In manette è finito il marito della donna, Renzo Dekleva, che è stato arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip veneziano che segue il caso. L'accusa per l'uomo è di omicidio aggravato. Al momento sono in corso le operazioni connesse all'arresto e la perquisizione abitazione di Dekleva. L'uomo è stato fermato dai carabinieri poco prima che arrivasse a casa. Interrogato a lungo, non ha rilasciato dichiarazioni. Ulteriori dettagli sul movente dell'assassinio saranno resi noti domani mattina durante una conferenza stampa alla sede del comando provinciale, prevista per le 10.30.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata