Venezia, corpo di un neonato trovato in una discarica
Rinvenuto da due dipendenti nella struttura di raccolta di Musile del Piave. Non è stato ancora possibile stabilirne il sesso. Era in un sacchetto di plastica

Un neonato (il sesso non è ancora stato stabilito) è stato trovato questa mattina nella discarica di Musile del Piave vicino a Venezia. Sono stati due lavoratori della discarica a intrevederlo tra la spazzatura, chiuso in un sacchetto di plastica. Il corpo del piccino era già molto decomposto ed è per questo che il sesso non è stato ancora stabilito. Ovviamente, i lavori nella discarica si sono immediatamente fermati e sono stati chiamati i carabinieri.

E' stata subito ordinata l'autopsia, ma non sarà facile stabilire la provenienza del neonato perché nella discarica di Musile del Piave arrivano rifiuti da diverse regioni del centro e del nord. I carabinieri hanno lanciato un appello affinché chiunque abbia visto o sappia qualcosa si faccia vivo in qualunque forma-

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata