Vendemmia, dall'estero oltre 1 milione di lavoratori stagionali

L'Italia è al primo posto, seguita da Francia e Spagna

Sono oltre 1 milione i lavoratori stagionali dell'Est Europa che ogni anno vengono in Italia per la vendemmia di settembre. Alexandra Ichim, cittadina rumena, con un viaggio in autobus di 12 ore è arrivata tra le vigne di Rocca de' Giorgi, in provincia di Pavia, dove la metà dei lavoratori provenienti dall'estero si dedica al lavoro nei campi. "Lavoravo in una fabbrica e con il Covid mi hanno lasciato a casa. In Romania non ci si può fare soldi lavorando quindi siamo venuti qui a fare la vendemmia", ha affermato la giovane. Circa 1 rumeno su 5 lavora all'estero, l'Italia è la prima destinazione, seguita da Francia e Spagna.