Venaria Reale, uccide la compagna e poi si toglie la vita

L'uomo era costretto su una sedia a rotelle: la coppia si stava separando

Tragedia a Venaria Reale, alle porte di Torino. Un uomo, costretto su una sedia a rotelle, ha ucciso la compagna 41enne con diversi colpi di pistola, detenuta illegalmente. Poi ha rivolto l'arma verso di sé e si è tolto la vita sparandosi alla tempia. Secondo quanto trapelato dagli inquirenti, la coppia – che ha due figli – si stava separando.