Vaticano, riconosciuta associazione esorcisti: in 250 a caccia del diavolo

Città del Vaticano, 2 lug. (LaPresse/AP) - Sono 250, arrivano da 30 Paesi e il loro scopo è quello di continuare a dare la caccia al demonio in tutto il mondo. Da oggi, avranno a disposizione un'arma in più perché il Vaticano ha formalmente riconosciuto l'Associazione internazionale degli esorcisti. Secondo quanto riferisce l'Osservatore Romano, la Congregazione per il Clero ha approvato lo statuto dell'associazione, riconoscendola in base al diritto canonico. Per Francesco Bamonte, presidente degli Esorcisti, la decisione della Santa Sede è "motivo di gioia". "L'esorcismo - ha spiegato al quotidiano del Vaticano - è una forma di carità in favore di quelli che soffrono".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata