Vaticano, Papa: Vero cristiano non teme di sporcarsi mani

Città del Vaticano (Vaticano), 6 nov. (LaPresse) - Il vero cristiano "non ha paura di sporcarsi le mani. Va dove deve andare". Così Papa Francesco nella Messa a Santa Marta. "Rischia la sua vita - ha aggiunto -, rischia la sua fama, rischia di perdere la sua comodità, il suo status, anche perdere nella carriera ecclesiastica pure, ma è buon pastore". Bergoglio ha esortato a "non avere paura che si sparli di noi per andare a trovare i fratelli e le sorelle che sono lontani dal Signore".

"Sin dall'inizio ci sono state divisioni tra i cristiani, e ancora oggi purtroppo permangono rivalità e conflitti tra le nostre comunità. Tale situazione indebolisce la nostra capacità di adempiere il comandamento del Signore di predicare il Vangelo a tutte le nazioni", ha aggiunto papa Bergoglio ricevendo in udienza una delegazione dell'Alleanza evangelica mondiale. "L'efficacia dell'annuncio cristiano - ha aggiunto - sarebbe certo maggiore se i cristiani superassero le loro divisioni e potessero celebrare insieme i sacramenti e insieme diffondere la parola di Dio e testimoniare la carità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata