Vaticano,Papa: Una mancia qui,una tangenta là e si arriva a corruzione

Città del Vaticano (Vaticano), 7 nov. (LaPresse) - "Un giorno una mancia qui, l'altro giorno una tangente là e così poco a poco si arriva alla corruzione". Così Papa Francesco, come riferisce Radio Vaticana, nella Messa mattutina a Casa Santa Marta.

"Mi piace vantarmi? Mi piacciono i soldi? Mi piace l'orgoglio, la superbia?", "se tu ami e se tu sei attaccato ai soldi, alla vanità e all'orgoglio vai" per "la strada cattiva", ha aggiunto il Papa. Ci sono "cristiani pagani" che si "comportano come nemici della Croce di Cristo". Sono, secondo Bergoglio, "cristiani mondani, cristiani di nome, con due o tre cose di cristiano, ma niente di più. Cristiani pagani", "il nome cristiano, ma la vita pagana". Si tratta per il Pontefice di "cristiani nell'apparenza": "pagani con due pennellate di vernice di cristianesimo, così appaiono come cristiani, ma sono pagani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata