Vaticano, Papa: Nostre esigenze mai urgenti come quelle dei poveri

Città del Vaticano (Vaticano), 3 ago. (LaPresse) - "Gesù ci insegna ad anteporre le necessità dei poveri alle nostre". Così Papa Francesco prima della recita dell'Angelus. "Le nostre esigenze - ha aggiunto -, pur legittime, non saranno mai così urgenti come quelle dei poveri, che non hanno il necessario per vivere". "Compassione significa immedesimarsi", ha aggiunto Papa Francesco, ricordando chi non ha le medicine o da mangiare, "i bambini che non hanno la possibilità di andare a scuola".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata