Vaticano, Papa nomina commissione referente su Ior

Città del Vaticano, 26 giu. (LaPresse/AP) - Il Papa ha nominato una commissione referente sullo Ior, l'Istituto per le opere di religione. La commissione sarà incaricata di monitorare le attività della banca vaticana, in particolare in relazione alla struttura legale. Avrà accesso a documenti, incontri del board e della dirigenza. Dopo aver raccolto informazioni sull'andamento dell'istituto, la commissione dovrà presentare i risultati al Santo Padre. La 'Pontificia Commissione Referente' sullo Ior, spiega il Vaticano, istituita con un chirografo del 24 giugno, "è sorta dal desiderio del Santo Padre di conoscere meglio la posizione giuridica e le attività dell'Istituto per consentire una migliore armonizzazione del medesimo con la missione della Chiesa universale e della Sede Apostolica, nel contesto più generale delle riforme che sia opportuno realizzare da parte delle Istituzioni che danno ausilio alla Sede Apostolica". Come specificato nel chirografo, durante il corso dei lavori della Commissione, l'istituto continua ad operare secondo il chirografo del 1990 che lo erige, salvo disposizioni diverse del Santo Padre. I membri della Commissione sono: il cardinale Raffaele Farina, che è il presidente. Il cardinale Jean-Louis Pierre Tauran, monsignor Juan Ignacio Arrieta Ochoa de Chinchetru, monsignor Peter Bryan Wells e la professoressa Mary Ann Glendon. La Commissione, spiega ancora il Vaticano, comincia il proprio lavoro in questi giorni e il Papa si augura "una felice e produttiva collaborazione" con l'istituto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata