Vaticano, Papa incontra premier Lussemburgo: in primo piano rifugiati

Città del Vaticano, 17 set: (LaPresse)- Nella mattinata di oggi, Papa Francesco ha ricevuto in udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il primo ministro del Granducato di Lussemburgo, Xavier Bettel, che si è successivamente incontrato con il cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, accompagnato da mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati. Durante i cordiali colloqui, informa una nota della Sala Stampa vaticana, si è ribadita la volontà di "consolidare le buone relazioni esistenti fra la Santa Sede ed il Granducato di Lussemburgo e di affrontare temi di comune interesse, con speciale attenzione ai rapporti tra la Chiesa e lo Stato, sottolineando la rilevanza della libertà religiosa e dei valori spirituali per la coesione sociale".(Segue).

Durante la conversazione e anche nel quadro della presidenza di turno lussemburghese dell'Unione Europea, conclude il comunicato, "ci si è soffermati su alcune questioni di carattere europeo ed internazionale, con particolare riferimento ai conflitti in corso, alla questione migratoria e alla necessità di fornire assistenza ai profughi e rifugiati, come pure alla situazione delle minoranze religiose perseguitate".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata