Vaticano, Papa ai cardinali: No intrighi e cordate, chiesa non è corte

Città del Vaticano, 23 feb. (LaPresse) - "Evitate intrighi, chiacchiere e cordate. Il Cardinale entra nella Chiesa di Roma, non entra in una corte". Questo il richiamo di Papa Bergoglio ai cardinali durante la messa a San Pietro. "Amiamo coloro che ci sono ostili - ha esortato il Pontefice - benediciamo chi sparla di noi. Salutiamo con un sorriso chi forse non lo merita; non aspiriamo a farci valere, ma opponiamo la mitezza alla prepotenza; dimentichiamo le umiliazioni subite".

"Bisogna imitare la santità e la perfezioe di Dio può sembrare una meta irraggiungibile. Noi invece siamo così diversi, così egoisti e orgogliosi". Così il Papa durante la messa a San Pietro davanti ai nuovi cardinali nominati ieri. "Siate santi", si è raccomandato il pontefice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata