Vaticano, morto cardinale Angelini: lunedì esequie con Papa Francesco

Città del Vaticano (Vaticano), 22 nov. (LaPresse) - Questa notte, come riferisce Radio Vaticana, è morto a Roma all'età di 98 anni il cardinale Fiorenzo Angelini, prefetto emerito del Pontificio consiglio per gli operatori sanitari. Papa Francesco ha pregato per lui questa mattina durante un incontro con il mondo dell'autismo. Lunedì 24 novembre alle 15, all'Altare della cattedra della Basilica Vaticana, avranno luogo le esequie. La liturgia sarà celebrata dal cardinale Angelo Sodano, insieme ai cardinali e agli arcivescovi e vescovi. Al termine della celebrazione eucaristica, Papa Francesco presiederà il rito dell'Ultima Commendatio e della Valedictio.

Angelini, nato a Roma, come spiega Radio Vaticana era diventato sacerdote nella capitale il 3 febbraio del 1940. Nel 1945 viene chiamato a ricoprire l'incarico di assistente ecclesiastico nazionale degli uomini di Azione Cattolica, nel 1947, con il prof. Gedda, organizza il grande incontro dell'Azione Cattolica con Pio XII che radunò 250mila persone in piazza San Pietro. Angelini si impegna anche nell'insegnamento della religione nelle scuole statali e per sette anni, dal 1947 al 1954, è maestro delle Cerimonie pontificie.

Nel 1956 Angelini è consacrato vescovo e viene chiamato a occuparsi dell'assistenza spirituale nelle cliniche e negli ospedali di Roma. Fonda nel 1959 l'Associazione dei medici cattolici italiani diventandone assistente ecclesiastico nazionale. Dal gennaio 1977 al febbraio 1985 è stato anche vescovo ausiliare per la diocesi di Roma. L'11 febbraio 1985 viene nominato da Giovanni Paolo II pro-presidente della Pontificia commissione per la pastorale degli operatori sanitari e nominato arcivescovo. Nel 1988 diventa presidente della medesima commissione, denominata poi Pontificio consiglio per gli operatori sanitari.

Al Concilio Vaticano II propone l'attuale liturgia del sacramento dell'unzione per gli infermi. E' stato autore di oltre quattrocento pubblicazioni su argomenti di etica medica, di assistenza socio-sanitaria e religiosa tra le corsie degli ospedali e ha fondato innumerevoli opere sanitarie nei Paesi più poveri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata