Vaticano, diminuiscono fedeli a incontri col Papa: -2,7 mln nel 2015

Città del Vaticano, 31 dic. (LaPresse) - Meno fedeli in Vaticano. E' quanto emerge dai dati pubblicati dalla Prefettura della Casa Pontificia sula partecipazione agli incontri in Vaticano con Papa Francesco nel 2015. In totale i fedeli che hanno preso parte a udienze generali, udienze speciali, celebrazioni liturgiche e Angelus nel 2015 sono stati 3.210.860: in calo di 2.705.940 rispetto all'anno scorso quando erano stati in tutto 5.916.800.

Neanche l'effetto Giubileo della Misericordia pare avere aumentato l'arrivo di pellegrini. Se, infatti, nel 2014 a dicembre ce n'erano stati 461.500, quest'anno sono stati 324mila. Lo si evince confrontando i dati dei due anni pubblicati dalla Prefettura della Casa Pontificia che si occupa dei biglietti e della registrazione dei partecipanti agli eventi.

A pesare sul calo delle presenze il minor numero di partecipanti all'Angelus, passati da 390mila a 150mila. Aumentate, invece, nettamente, le partecipazioni alle celebrazioni liturgiche: passate da 21mila a 108mila, bloccando così in parte il calo dei fedeli in Vaticano.

Il quadro si riferisce solo agli incontri in Vaticano e non comprende gli altri momenti vissuti dal Papa con grande partecipazione di fedeli: né le visite nella Diocesi di Roma, né quelle in Italia e tanto meno i grandi viaggi internazionali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata