Vaticano, con Totti e Maradona parte la staffetta di solidarietà per la carità del Papa
Una maglietta con il pontefice in versione superman farà il giro del mondo passando per le mani di campioni dello sport e personaggi dello spettacolo. Poi battuta all'asta: i proventi andranno all'Obolo di San Pietro

Una maglietta con il Papa versione superman farà il giro del mondo passando per le mani di campioni dello sport e personaggi dello spettacolo e della cultura. Il calcio d'inizio è di Francesco Totti, che 'passa la palla' a Diego Armando Maradona. La t-shirt autografata tornerà in Vaticano e sarà battuta all'asta: i proventi andranno all'Obolo di San Pietro, per la carità del Papa.

L'iniziativa si chiama #OrdinaryHeroes e nasce da un'idea dell'agenzia Polk&Union. Il logo utilizzato è quello del murales disegnato nel 2014 a Garbatella dallo street artist MauPal (alias Maurizio Pallotta), che a Bergoglio ha dedicato un'altra opera a Borgo Pio (cancellata subito dopo dal Comune di Roma) e il disegno della sua torta per l'81esimo compleanno. E' stata presentata in Vaticano da monsignor Dario Edoardo Viganò, prefetto della Comunicazione, da monsignor Angelo Maria Becciu, sostituto alla segreteria di Stato. Il secondo e il quarto saranno Alex Del Piero e Marc Marquez, campione motociclistico spagnolo di Moto GP. Becciu, da juventino, ha confessato "un po' di delusione" nel non trovare Francesco Totti in Vaticano, per "stringergli la mano, anche se di diversa fede calcistica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata