Vaticano, Alì Agca è un clandestino, oggi espulsione da Italia

Roma, 29 dic. (LaPresse) - Alì Agca ha passato la notte di ieri da fermato perché clandestino e oggi sarà espulso dall'Italia. Il lupo grigio, che ieri ha portato dei fiori sulla tomba del Santo Giovanni Paolo II in Vaticano, è sprovvisto di visto per entrare nel nostro Paese.

Questo l'esito dei controlli sui documenti dell'attentatore di Papa Wojtyla effettuati sia dall'ispettorato vaticano che dalla questura di Roma. Oggi quindi udienza di convalida per perfezionare la procedura di espulsione avviata nei confronti di Agca.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata