Varese, incendio doloso in cascina di compagna di un pregiudicato
Un rogo è divampato nella notte a Cairate

E' divampato un grave incendio nella notte a Cairate (Varese) in una cascina di via Gitti. La proprietaria, spiegano i carabinieri di Busto Arsizio, è la compagna convivente, almeno finché era in libertà, del noto pregiudicato 46enne della zona Gennaro Accarino. L'uomo nel recente passato è stato arrestato per estorsione, minacce, stalking furto, omissione di soccorso e detenuto in carcere a Busto Arsizio in cui sta scontando una pena definitiva. I carabinieri di Fagnano Olona e i vigili del fuoco di Busto Arsizio, dopo gli accertamenti della prima mattinata, non hanno dubbi sull'origine dolosa. Il rogo ha coinvolto una parte dell'immobile destinato al ricovero per animali. In fiamme anche un furgone e una ruspa. I carabinieri del Nucleo operativo di Busto Arsizio (Varese) stanno effettuando i rilievi tecnici di rito, in particolare su alcune taniche di benzina trovate sul posto, oltre a visionare le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona. In quelle riprese potrebbero infatti essere stati immortalati i volti degli autori del gesto.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata