Varese, imprenditore ferisce a coltellate figlio 15enne e si uccide

Varese, 7 dic. (LaPresse) - Un imprenditore di 53 anni ha ferito il figlio di 15 anni con un coltello da cucina nella loro casa di Morosolo, in provincia di Varese, in seguito a una lite. Poi l'uomo è uscito ed è andato nella sede della sua ditta a Brunello, dove si è ucciso pugnalandosi. A dare l'allarme è stata la moglie, anche lei in casa; il 15enne è stato portato in ospedale e non è in pericolo di vita. Il motivo della discussione col figlio sembrerebbe che il ragazzo era davanti alla tv invece di studiare, ma pare che l'uomo manifestasse problemi, per ragioni economiche, già da alcuni giorni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata