Varese, due rapine in un'ora: due arrestati

Varese, 18 set. (LaPresse) - I carabinieri della compagnia di Varese ieri sera hanno arrestato un 43enne malnatese e denunciato un 26enne di Vedano Olona che, nel corso delle prime ore pomeridiane, avevano messo a segno due rapine a mano armata all'interno di altrettanti esercizi pubblici di Varese e Luvinate, a distanza di neanche un'ora l'una dall'altra.

Alle ore 14.15, a Varese, un individuo dal volto nascosto con un passamontagna, aveva fatto irruzione in un coiffeur ubicato nelle vicinanze dell'ippodromo e, dopo aver puntato una siringa in direzione della proprietaria, è riuscito a farsi consegnare l'incasso della mattinata, circa 200 euro, per poi dileguarsi a bordo di un'utilitaria di colore rosso condotta a folle velocità dal complice.

Poco dopo, alle 15, a Luvinate, sempre con il volto coperto, dopo aver minacciato una giovane dipendente del Bar Giardino puntandole un coltello, si è fatto consegnare 2.500 euro circa, per poi darsi alla fuga, ancora una volta a bordo della medesima utilitaria di colore rosso. Le immediate e serrate ricerche condotte delle pattuglie delle stazioni Carabinieri di Gavirate, Varese e Malnate, supportate anche dagli uomini del nucleo operativo e radiomobile hanno permesso ai militari della compagnia di Varese di localizzare la vettura rossa utilizzata per le rapine e di identificare ed assicurare tempestivamente alla giustizia l'autore ed il suo complice che hanno confessato i reti commessi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata