Varese, arrestata parte di megabanda di rapinatori, 56 colpi in 3 mesi

Varese, 15 mar. (LaPresse) - Hanno commesso 56 furti nel periodo luglio - settembre 2012 i 7 cittadini rumeni componenti della banda che i carabinieri hanno sgominato dopo una lunga ed articolata attività investigativa. Ad essere preso di mira era prevalentemente il denaro contenuto negli apparecchi da intrattenimento new slot e nei cambia monete, e di autoveicoli asportati presso abitazioni o dalle loro adiacenze. L'elevato spessore delinquenziale del sodalizio criminale - composto da 15 cittadini di nazionalità rumena di età compresa tra i 20 ed i 32 anni - emerso nel corso dell'attività è riconducibile all'elevatissimo numero di furti seriali commessi nelle province di Varese, Milano, Como, Monza e Brianza, Lecco, Pavia e Novara. La banda agiva sempre nella fascia oraria notturna. Nella base logistica della banda, ovvero un appartamento di Milano - zona Bisceglie, dove i componenti della stessa trovavano ospitalità da un connazionale 48enne, tuttora ricercato. Emesse a carico di tutti i componenti del sodalizio criminale 15 ordinanze di custodia cautelare. Alla banda sono stati attribuiti 45 furti presso esercizi pubblici, di cui 12 tentati, e 11 furti di automezzi in abitazione, di cui uno tentato. Sono tuttora in corso le ricerche degli altri 8 appartenenti al sodalizio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata