Vaprio d'Adda, Salvini su caso Buonanno: Ha sbagliato, ora lavoriamo

Milano, 25 ott. (LaPresse) - "Gianluca, lavoriamo. Le pistole vere o finte lasciamole a chi le sa e può usare". Così il leader della Lega Matteo Salvini, in merito alla provocazione di Gianluca Buonanno, che durante un collegamento con SkyTg24 aveva esibito una pistola, durante l'inaugurazione della scuola politica della Lega a Milano. Incalzato dai giornalisti, Salvini ammette: "Ha fatto una cazzata. Ne faccio tante anch'io, questa volta l'ha fatta lui".

Salvini ha poi commentato l'inaugurazione della scuola di formazione politica della Lega: "Sono orgoglioso che oggi con la Lega si parta con la scuola di formazione politica a Milano. Ci saranno tanti ragazzi che non hanno mai fatto politica che dedicheranno alcune domeniche a studiare e a capire l'Italia, L'Europa, il fisco e così via. Questi potranno essere coloro che un domani con la Lega andranno a cambiare questo Paese. Chi studia oggi, governa domani, e sono contento che ci siano tanti ragazzi che hanno voglia di farlo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata