Vaprio d'Adda,indagini:Proiettile aveva traiettoria dall'alto in basso

Milano, 21 ott. (LaPresse) - Il proiettile che ha ucciso il ladro albanese che si sarebbe introdotto nella casa di Francesco Sicignano a Vaprio d'Adda (Milano) sarebbe stato esploso con una traiettoria dall'alto in basso. E' quanto emerge dalle indagini. La traiettoria sarebbe dunque più compatibile con un colpo sparato dalla cima delle scale della villetta dove abita il pensionato 65enne verso i gradini inferiori, piuttosto che con un colpo sparato a distanza ravvicinata dall'uomo all'interno della sua abitazione, come lo stesso pensionato aveva detto al pm Antonio Pastore questa mattina.

In casa, inoltre, non risulterebbero nemmeno segni di effrazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata