Valle d'Aosta, snowboarder esce fuori pista e muore a Courmayeur

La zona dell'incidente, a quota 1800 metri, è segnalata come pericolosa e l'itinerario è vietato. L'allarme dato dal compagno

Uno snowboarder italiano è uscito di pista ed è morto a Courmayeur. L'incidente è avvenuto nella zona di Plan de la Gabba. La vittima, da quanto si saputo, è precipitato nel vuoto da una roccia. Il compagno che era con lui, illeso, ha dato l'allarme.

La zona dell'incidente, a quota 1800 metri, è segnalata come pericolosa e l'itinerario è vietato. Sul posto sono arrivati i tecnici del Soccorso Alpino valdostano, medico, soccorritori delle Fiamme Gialle.

Questo è solo l'ultimo di una serie di episodi drammatici avvenuti nei giorni scorsi sulle piste. Il 2 gennaio una bimba di 9 anni è deceduta a Sauze d'Oulx, in alta Val di Susa, dopo aver perso il controllo degli sci ed essere finita contro una barriera. Il 4 un altro incidente mortale a Renon: una bimba di 8 anni e sua madre si sono schiantate contro un albero con la slitta e per la piccola purtroppo non c'è stato nulla da fare.

Sempre nei primi giorni di gennaio, a Sappada una bambina di 9 anni è rimasta gravemente ferita dopo essersi scontrata con una ragazza di 19 anni nel corso di un allenamento sulla pista nera. Meno grave, per fortuna, il caso di Foppolo, dove papà e figlia si sono ribaltati con il bob. Tanta paura, ma solo qualche contusione per loro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata