Valgono oltre 13 milioni di euro i beni della criminalità sequestrati in Lombardia
Bologna, Firenze e oggi Milano. Terza tappa nelle regioni del centro nord d’Italia per la conferenza di servizi dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati (ANBSC). Nella sede della prefettura, la padrona di casa Luciana Lamorgese e il direttore dell’Agenzia, Ennio Mario Sodano hanno ribadito l’importanza della collaborazione inter istituzionale per dare un nuovo futuro ai beni sottratti alla criminalità organizzata. In Lombardia ci sono 97 beni immobili per un valore di oltre 13 milioni di euro, appartamenti, box e terreni confiscati in via definitiva dalle autorità giudiziarie.