Valanga sull'hotel Rigopiano, sottosegretaria Chiavaroli: Ritrovate sei persone vive
Una trentina le persone nel resort, che è stato sepolto dalla neve

Sei persone sono state ritrovate vive all'hotel Rigopiano, il resort di Falindola, nel pescarese, travolto da una valanga dopo le scosse che hanno colpito il Centro Italia. Secondo quanto hanno fatto sapere la Protezione civile e il 118 di Pescara, è stato attivato l'elisoccorso per trasportarle in ospedale. "Sei persone sono vive e i soccorritori stanno procedendo a tirarle fuori", ha confermato Federica Chiavaroli, sottosegratario alla Giustizia, che è originaria di Penne ed è presente sul posto. I superstiti sono stati ritrovati sotto un solaio.

Nella struttura c'erano una trentina di persone, tra ospiti e staff dell'albergo. Due sono state tratte in salvo, due sono morte, mentre per altre due vittime manca la conferma ufficiale.

E' ancora difficile per i mezzi arrivare all'Hotel Rigopiano, ad una decina di chilometri da Penne: bisogna abbattere un muro di neve che divide la colonna dei trasporti e l'albergo. Continuano però le missioni in elicottero e delle squadre di soccorritori con gli sci, che impiegano tre ore a percorrere 7 chilometri. C'è tensione all'ospedale di Penne, dove in un'ala della struttura aspettano, in attesa di aggiornamenti, alcuni familiari dei dispersi. Con loro un gruppo di psicologi esperti di questi casi per supportarli. 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata