Vaccini, controlli dei Nas nelle scuole: 55 denunciati per false autocertificazioni

Le verifiche si sono svolte dal 4 al 14 settembre in 1.493 istituti in Italia. La regione con più segnalazioni è la Campania, seguita dalla Basilicata

Il ministero alla Salute ha reso noti i risultati dei controlli dei carabinieri dei Nas svolti nelle scuole per controllare il rispetto delle norme sull'obbligo vaccinale. 

Le verifiche dei militari si sono svolte dal 4 al 14 settembre in 1.493 istituti in tutta Italia: su 55.700 documenti controllati 55 sono risultati falsi. È partita la segnalazioni all'autorità giudiziaria. La regione con più segnalazioni è la Campania (15), seguita dalla Basilicata (12). Il monitoraggio, spiegano dal ministero, si è svolto "in campo nazionale presso istituti scolastici ed educativi (selezionati tra asili nido, scuole dell'infanzia, scuole primarie e istituti comprensivi di tutte le province) finalizzato al riscontro a campione della veridicità delle certificazioni ed autocertificazioni di regolare adempimento degli obblighi vaccinali dei minori presentate dai genitori presso le segreterie degli istituti scolastici con i dati in possesso delle competenti Asl".

A introdurre nuovamente l'autocertificazione dei genitori per i bambini che frequentano nido e materna è stata la ministra della Salute, Giulia Grillo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata