Vacchi nei guai: sequestrate ville e yacht per 10 milioni
Dopo i pignoramenti, sono scattate le azioni esecutive di Banco Bpm

Yacht, ville, azioni e quote del golf club Casalunga di Castenaso. Sono i beni pignorati a Gianluca Vacchi e ora di proprietà di Banco Bpm. Lo riporta questa mattina 'Qn' spiegando che, dopo i pignoramenti di beni per 10 milioni e mezzo di euro, eseguiti tempo fa da Verona, in questi giorni sono scattate le azioni esecutive della banca.

GUARDA IL VIDEO Extra lusso a Miami: ecco la casa di Gianluca Vacchi

Mr. Enjoy, con i suoi 12 milioni di follower su Instagram, si troverebbe quindi in grossi guai finanziari a causa di un prestito da dieci milioni e mezzo di euro ottenuto dalla First Investment spa, la holding di partecipazioni di cui Vacchi è amministratore unico. 

Ma questa non sarebbe l'unica lite finanziaria che vede la star del web protagonista. Sempre secondo quanto riporta 'Qn', Vacchi ha avuto un contenzioso anche con la Popolare di Vicenza per colpa di una villa a Porto Cervo, un mutuo di 6 milioni di euro ottenuto dall’istituto all’epoca guidato da Gianni Zonin e non interamente restituito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata