Vacanze, Anas: Oggi bollino giallo su strade, circolano mezzi pesanti

Roma, 18 ago. (LaPresse) - Al via gli ultimi rientri dal ponte di Ferragosto e gli spostamenti per la seconda parte dell'esodo estivo. Anche questa mattina, come previsto dall'Anas, i flussi di transito risultano intensi, da bollino giallo, soprattutto per la ripresa della circolazione dei mezzi pesanti. Per il pomeriggio, invece, si attende una diminuzione della circolazione su tutta la rete stradale e autostradale di interesse nazionale.

Complessivamente, questa mattina il traffico è in linea a quello dello scorso anno (lunedì 19 agosto 2013) con una lieve diminuzione dello 0,6%. Dalla mezzanotte alle ore 11, si registrano circa 39mila transiti sul Grande Raccordo Anulare di Roma, 29mila sull'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria nel tratto salernitano, oltre 24 mila sull'autostrada Roma-Fiumicino, 17mila veicoli sull'autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo e oltre 16mila A19 Palermo-Catania, in Sicilia. In Friuli Venezia Giulia, invece, nella mattinata sono transitati oltre 14mila veicoli sul raccordo autostradale Sistiana-Cattinara, in entrambe le direzioni. Tra le strade statali si registrano 19mila transiti sulla SS36 del Lago di Como e dello Spluga a Lecco, in Lombardia, oltre 16mila sulla SS16 Adriatica, a Brindisi, in Puglia, 16mila sulla SS1 Aurelia, in provincia di Roma, e 12mila transiti sulla SS14 della Venezia Giulia, in Veneto.

Nella giornata di ieri, invece, i transiti sui principali itinerari delle vacanze della rete Anas sono risultati superiori al 2013 con un aumento del 3%, ma sono diminuiti i disagi dovuti al maggior volume della circolazione su strade e autostrade, rispetto agli anni precedenti. L'arteria più trafficata nelle 24 ore è stata l'autostrada GRA di Roma con quasi 100mila transiti, in entrambe le direzioni. Seguono l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria con quasi 92mila transiti, l'autostrada Roma-Fiumicino (65mila transiti), la SS36 del Lago di Como e dello Spluga (64mila transiti), l'autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo (48mila transiti), il raccordo autostradale Sistiana-Cattinara, a Trieste (45mila transiti), l'autostrada A19 Palermo-Catania (44mila), la SS101 Salentina di Gallipoli, a Lecce (oltre 43mila), la SS16 Adriatica a Brindisi (43mila), la SS1 Aurelia, a Fiumicino (oltre 42mila).

Al momento si segnalano rallentamenti, per traffico intenso, sulla strada statale 16 Adriatica nelle Marche, in Abruzzo e in Puglia, in questo caso per la chiusura dovuta a un incidente tra un tir e un autoveicolo che ha provocato due feriti gravi al km 741, in provincia di Barletta-Andria-Trani, in direzione Otranto, che si è protratta fino alle ore 10. Traffico sostenuto anche sulla strada statale 7 Appia tra il Lazio e la Campania, sulla strada statale 106 Jonica da Crotone a Strongoli, sulla SS534 di Cammarata e degli Stombi e sulla SS18 Tirrena Inferiore in Calabria.

Traffico intenso in Veneto sulla SS14, sulla SS14varA, sulla SS51 e sulla SS309 Romea, in direzione mare; sulla SS36 a Sondrio, in Lombardia, sulla SS1 Aurelia in Liguria e sulla SS731 Bretella di Castellammare del Golfo in Sicilia. In Sardegna, nella mattinata, sulla strada statale 131 Diramazione Centrale Nuorese un tratto è rimasto chiuso in direzione Nord, dal km 103 al km 106, in provincia di Nuoro, a causa di un incidente, fino alle ore 10 circa.

In Toscana, il traffico è provvisoriamente bloccato sul raccordo Siena-Firenze al km 51,600 in direzione Siena, a causa di un veicolo in fiamme, tra Firenze Certosa e San Casciano Nord.

Scorrevole la circolazione in entrambe le direzioni sull'A3 Salerno-Reggio Calabria dove nella notte, tra le ore 2,30 e le ore 3,00, il traffico è rimasto bloccato in direzione nord, per un incidente al km 325,500, a Lamezia Terme.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata