Uomo ucciso nel cuneese dal cognato

Cuneo, 27 nov. (LaPresse) - Un uomo è stato ucciso a Demonte, comune in provincia di Cuneo, intorno alle 15.30 di questo pomeriggio. E' stato il cognato a freddarlo. la vittima si chiamava Gianmaria Dutto, aveva compiuto da pochi giorni 43 anni, non aveva una residenza nota ed era seguito dagli assistenti sociali di Saluzzo. L'omicida, marito della sorella della vittima, si chiama Luca Dolce e ha 44 anni. Ha ucciso per futili motivi, in seguito a una lite con la sua vittima, avvenuta all'interno della ditta edile Dutto, in via Sangiovanni, di proprietà della famiglia di Gianmaria. Sono stati i vicini a dare l'allarme, dopo aver sentito il rumore di alcuni spari.L'uomo è stato raggiunto da 3 colpi di arma da fuoco al torace. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Borgo San Dalmazzo e il 118. Il personale medico, una volta giunto sul posto, non ha potuto far altro che constare il decesso. Luca Dolce ha ammesso di aver sparato tre colpi al torace di Gianmaria Dutto, ha consegnato l'arma ed è stato arrestato dai carabinieri di Borgo San Dalmazzo

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata