Uno Bianca, scarcerato Marino Occhipinti: per i giudici è pentito
Era stato condannato per aver partecipato nel 1988 all'omicidio di una guardia giurata 22enne, una delle 24 vittime della banda

Marino Occhipinti, l'ex poliziotto assassino della banda della Uno Bianca, è libero. Lo scrivono oggi i quotidiani. A 24 anni dall'arresto e a 21 dalla condanna all'ergastolo, il Tribunale di sorveglianza di Venezia ha stabilito che Occhipinti non è più l'uomo violento e senza scrupoli dell'epoca, perchè il suo pentimento è "autentico" quanto "il percorso di rivisitazione critica del suo passato".

Occhipinti era stato condannato per aver partecipato nel 1988 all'omicidio della guardia giurata 22enne, Carlo Beccari, durante l'assalto alla Coop di Casalecchio di Reno (Bologna). Beccari fu solo una delle 24 vittime, oltre a più di 100 feriti, che la banda attiva in Emilia Romagna dal 1987 al 1994 lasciò sulla sua strada.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata