Unipol, Cassazione conferma prescrizione per Berlusconi

Roma, 31 mar. (LaPresse) - I giudici della sesta sezione penale della corte di Cassazione hanno rigettato il ricorso avanzato dai difensori di Silvio e Paolo Berlusconi contro la dichiarazione di prescrizione emessa dalla corte d'appello di Milano nell'ambito del processo Unipol. I ricorrenti avevano chiesto il proscioglimento nel merito dalle accuse di concorso in rivelazione di segreto d'ufficio. Accolta quindi la richiesta di rigetto del ricorso avanzata dal sostituto procuratore generale Francesco Salzano. La Cassazione ha rigettato il ricorso dei difensori di Berlusconi e ha condannato i ricorrenti al pagamento delle spese processuali e a rifondere le spese sostenute dalla parte civile liquidate in 4mila euro più Iva.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata