Uccise anziana e fece esplodere casa: arrestato a Trieste
L'appartamento era stato fatto saltare per cancellare le prove: l'uomo è un 42enne italiano

La Polizia di Stato di Trieste ha fatto piena luce sull´omicidio di un´anziana donna avvenuto lo scorso 22 gennaio. La donna era stata rinvenuta cadavere all´interno del suo appartamento di via Rossini. L'autore omicidio, oltre a tentare di cancellare le tracce del suo passaggio, non esitò a staccare il tubo dell´alimentazione del gas dell´impianto di riscaldamento e bloccare i meccanismi di sicurezza del fornello della cucina al fine di saturare l´appartamento e provocarne lo scoppio con conseguente crollo dello stabile. Accusato di omicidio e di aver architettato l'esplosione un 42enne italiano residente a Trieste, con precedenti reati contro il patrimonio in danni di anziani o persone con fragilità psicologiche. Nel corso della perquisizione gli agenti della Squadra Mobile  hanno rinvenuto e sequestrato oggetti di proprietà della donna,  sottratti in occasione dell´ omicidio. Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 10.30 presso la sala stampa della Questura di Trieste.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata