Uccide la moglie e poi si suicida ad Albano Laziale, davanti a una scuola

Roma, 30 set. (LaPresse)- Omicidio-suicidio ad Albano, alle porte di Roma, in via Rossini, in strada, davanti ad una scuola. E' accaduto intorno alle 16.30, quando un uomo ha sparato alla moglie e poi ha rivolto l'arma contro se stesso, colpendosi al torace. La donna è morta sul colpo, l'uomo è stato trasportato dal personale del 118 in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale di Albano in fin di vita. L'uomo un carabiniere di 48 anni è poi morto in ospedale.

Sul posto sono intervenuti carabinieri e polizia. Stando alle prime informazioni l'uomo ha atteso che la donna uscisse da scuola per poi fare fuoco. La vittima aveva 47 anni. I due erano separati. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Albano e Castel Gandolfo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata