Tunisia, arrivati a Torino piemontesi scampati alla strage

Torino, 20 mar. (LaPresse) - Sono arrivati a Torino con un pullman partito da Genova alle 11.30 e messo a disposizione della Costa Crociere, i circa 30 torinesi che si trovavano a bordo della Costa Fascinosa e che si sono salvati dall'attentato di Tunisi. Fanno quasi tutti parte del Cral del Comune di Torino e la mattina della strage non erano entrati nel Museo del Bardo perché avevano scelto di fare altre attività. Ad accoglierli al terminal dei bus che si trova davanti al Palagiustizia di Torino, una piccola delegazione del Comune. Alcuni viaggiatori, dopo aver recuperato i bagagli, sono scoppiati a piangere per l'emozione. "Certo che adesso il terrorismo fa più paura", spiega la signora Roberta. A Tunisi sono rimasti, oltre ai feriti, anche i loro familiari con il personale della Farnesina e un rappresentante del comune di Torino messo a disposizione dal sindaco per aiutare le famiglie a rientrare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata