Trieste, morti due agenti colpiti davanti a questura

Milano, 4 ott. (LaPresse) - "Esprimiamo il nostro profondo cordoglio alla famiglia dei due colleghi uccisi questo pomeriggio a Trieste. Siamo addolorati". Queste le parole di Stefano Paoloni, segretario generale del Sindacato autonomo di polizia (Sap), commentando quanto avvenuto a Trieste questo pomeriggio, dove due agenti sono stati colpiti a morte davanti alla questura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata