Treviso, pensionato uccide la moglie e il figlio e si suicida

Venezia, 2 dic. (LaPresse) - Un pensionato di Refrontolo (Treviso) nel primo pomeriggio di oggi ha ucciso la moglie, fracassandole la testa, e il figlio, tagliandogli la gola. Infine, si è tolto la vita impiccandosi. Indagini in corso.

Si chiama Sisto De Martin ed è un agricoltore in pensione l'uomo che, oggi pomeriggio, ha ucciso la moglie e il figlio Cristian prima di togliersi la vita impiccandosi. La tragedia è avvenuta nel Rione Serravalle di via Vittorio a Refrontolo (Treviso). Sul posto, per le indagini di rito, i carabinieri.

A dare l'allarme era stato il datore di lavoro del figlio Cristian, operaio di 24 anni, allarmato questa mattina nel non vederlo arrivare. Sisto De Martin, agricoltore in pensione di 62 anni, l'ha ucciso tagliandogli la gola dopo aver ammazzato la moglie, 56 anni, colpendolo alla testa con un oggetto contundente. Poi l'uomo si sarebbe tolto la vita impiccandosi. Il tutto sarebbe avvenuto nella casa di Refrontolo (Treviso) in cui la famiglia risiede da anni. L'omicidio suicidio potrebbe risalire a ieri sera o a questa notte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata