Treviso, esonda il Piave: un centinaio di case allagate

Venezia, 6 nov. (LaPresse) - Il maltempo imperversa sul Veneto e nel Trevigiano e il Piave ritorna a far paura come nel 2010, quando un'alluvione mise in ginocchio gran parte del territorio. Il fiume è esondato, allagando un centinaio di case e aziende nei territori di San Biagio, Ponte di Piave e Salgareda, in provincia di Treviso. Gran parte degli edifici sono stati evacuati. Al momento la pioggia sembra aver dato un po' di tregua ma per domani si attende il picco di maltempo di tutta la settimana. A Venezia l'alta marea dovrebbe raggiungere i 135 centimetri. Permane, quindi, lo stato di allerta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata