Trento, fecero entrare 1.500 iracheni in mezza Europa, 60 indagati

Trento, 29 ott. (LaPresse) - I carabinieri hanno eseguito in Italia, Germania, Grecia e Austria una vasta operazione coordinata dalla procura distrettuale antimafia di Trento nei confronti di oltre 60 indagati appartenenti ad un'organizzazione criminale che favoriva l'immigrazione clandestina. Al centro dell'indagine un sodalizio multietnico, costituito da iracheni di etnia curda che organizzava e gestiva il trasferimento dei clandestini dalle regioni settentrionali dell'Iraq verso l'Europa. accertato l'ingresso illegale in territorio europeo di circa 1.500 clandestini, anche minorenni, per un giro d'affari stimato di oltre 12 milioni di dollari americani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata