Trentacinque arresti e oltre 70 perquisizioni per droga in 5 Regioni

Viterbo, 19 giu. (LaPresse) - Dalle prime luci dell'alba, i carabinieri del comando provinciale di Viterbo, insieme alla guardia di finanza hanno arrestato 35 persone responsabili, a vario titolo, di traffico di sostanze stupefacenti, componenti di un'organizzazione criminale operante nella Tuscia, che aveva creato una vasta rete di spaccio con canali di rifornimento della droga da trafficanti operanti nei quartieri romani di San Basilio e Torre Angela. Sono in totale 74 le perquisizioni effettuate tra le province di Roma, Viterbo, Firenze, Matera, Terni e Venezia. Le indagini, iniziate nel giugno del 2010, hanno consentito di fare luce su una vasta organizzazione che gestiva lo spaccio di cocaina nella provincia di Viterbo, finanziata anche con i proventi illeciti di numerosi furti in abitazioni ed esercizi commerciali, messi a segno nel Lazio e in Toscana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata