Treno deragliato nel Lodigiano, indagato Ad Ferrovie Gentile
Treno deragliato nel Lodigiano, indagato Ad Ferrovie Gentile

Altre 12 persone in tutto sotto inchiesta. Rimossi tutti i vagoni

Ci sono 12 nuovi indagati per il deragliamento del Frecciarossa il 6 febbraio nel Lodigiano: fra loro l'amministratore delegato di Rete Ferroviaria italiana Maurizio Gentile. Sale quindi a 18 il numero delle persone sotto inchiesta per l'incidente, costato la vita a due macchinisti: le altre sono i 5 operai addetti alla manutenzione e l'ad di Alstom Ferroviaria Michele Viale. Sono terminate, intanto, le operazioni per togliere dai binari i vagoni del treno. L'ultima carrozza è stata portata via ieri mattina, in anticipo sui tempi previsti. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata