Treno contro tir a Caluso. Due morti e 23 feriti nella notte: indagato l'autista
L'incidente sulla linea Torino-Ivrea-Aosta. Il trasporto eccezionale si è bloccato sui binari. Il treno è deragliato. Vittime: il macchinista e un uomo della scorta

Grave tragedia ferroviaria nel Canavese. Alle 23.20 di mercoledì sera il treno regionale 10027, partito da Torino Porta Nuova e diretto a Ivrea, ha travolto un trasporto eccezionale che, dopo aver superato le barriere di un passaggio a livello, è rimasto incastrato sui binari. L'incidente è avvenuto nella frazione di Are, tra le stazioni di Rodallo e Caluso, sulla linea Chivasso-Aosta. Morto sul colpo il macchinista del treno, Roberto Madau, 61 anni. Deceduto in ospedale l'autista di uno dei mezzi di scorta del tir, Stefan Aurelian. Sono 23 i feriti, di cui tre gravi tra cui la capotreno. La donna è rimasta a lungo tra le lamiere prima di poter essere estratta. Trasportata al Cto di Torino, è stata operata nella notte per ricomporre una frattura al bacino. Ha un trauma facciale e soffre di sindrome da schiacciamento. Intubata e in coma farmacologico, resta in prognosi riservata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata