Travolgono pedone con lo scooter: denunciati 15enni a Bari
Dopo aver investito un ragazzo sono fuggiti a piedi

In sella ad una moto travolsero un pedone, che attraversava la strada e si  diedero alla fuga, abbandonando il mezzo. A poco più di un mese di distanza, i carabinieri di Noicattaro, in provincia di Bari, hanno identificato e denunciato alla procura della Repubblica per i minorenni, due 15enni del posto, per lesioni personali colpose e fuga del conducente in caso di lesioni personali stradali.

I fatti risalgono allo scorso 12 aprile, quando poco dopo le 23, in via San Vincenzo, un 18enne, in compagnia della fidanzata, si accingeva ad attraversare la strada. È bastato un attimo e, senza nemmeno rendersene conto, è stato travolto da uno scooter Mbk Nitro, con a bordo due ragazzi, i quali, sebbene con l'impatto fossero malamente caduti al suolo, si sono rialzati in tutta fretta e si sono dati alla fuga a piedi per le vie adiacenti, abbandonando sul posto il veicolo. La vittima, soccorsa presso il pronto soccorso dell'ospedale Di Venere di Bari Carbonara, è stata poi dimessa con una prognosi di circa 40 giorni. Le indagini avviate dai carabinieri intervenuti sul posto, basate principalmente sulle testimonianze rese da alcuni passanti e sugli accertamenti compiuti attraverso il numero di telaio (poiché privo di targa) dello scooter che è stato sequestrato, hanno permesso loro di risalire ai responsabili, che sono quindi stati deferiti all'autorità giudiziaria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata