Trapani, perseguita e molesta 15enne: arrestato pensionato
L'uomo, un 62enne, ossessionava la ragazza da oltre un anno

Un uomo di 62 anni, vedovo e pensionato, è finito agli arresti domiciliari con l'accusa di atti persecutori, violenza sessuale e atti sessuali nei confronti di una ragazza di 15 anni. I carabinieri di Trapani hanno messo la parola fine all'incubo che tormentava la minorenne, che da oltre un anno era perseguitata dall'uomo. Il 62enne, in più di un'occasione, l'aveva pedinata, spiata all'usciata da scuola, tentando di avvicinarla sotto casa, facendole proposte indecenti, e arrivando anche a palpeggiarla.

LEGGI ANCHE Roma, molesta ragazza di 15 anni in un parco: arrestato

Il padre della ragazza lo scorso gennaio aveva avuto un alterco con l'uomo, accusandolo di perseguitare la figlia. In quell'occasione erano intervenuti i militari che dopo l'accaduto hanno iniziato le indagini. Le delicate investigazioni, condotte dai carabinieri della stazione di Borgo Annunziata, hanno permesso di raccogliere numerosi indizi nei confronti dell'uomo. Così nel pomeriggio del 28 giugno i militari hanno tratto in arresto il pensionato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata