Tragedia Corinaldo, appello dei carabinieri : "Chi ha dei video ce li mandi"

I carabinieri lanciano un appello a chi avesse girato dei video girati alla discoteca dove nella calca sono morte 6 persone, una donna e cinque ragazzini, a Corinaldo, nell'anconetano, e dove era in programma il concerto del rapper Sfera Ebbasta: "Se avete delle immagini inviatecele, più ne abbiamo più potremmo indagare approfonditamente" "Si farà un nuovo sopralluogo coi tecnici e i vigili del fuoco per verificare se fossero in regola le cose da un punto di vista amministrativo e quante persone ci fossero nella discoteca". Così il comandante provinciale dei carabinieri di Ancona, Cristian Carrozza sulla tragedia della discoteca vicino ad Ancona. Alla domanda se ci sia già chiarezza sul numero di presenti effettivi e la capienza del locale, il comandante risponde: "Non è ancora chiaro, bisogna capire quante persone ci fossero all'interno del locale". Su come ricostruire la effettiva presenza di pubblico, se ad esempio possano essere utile i video, il militare spiega: "Stiamo facendo un appello affinché i ragazzi e chi avesse dovuto prendere parte al concerto, i genitori, mandino questi video, per capire cosa è successo. Più ce ne arrivano, più potremmo indagare in maniera approfondita: lancio un appello affinché ragazzi e genitori mandino questi video, possono contattarci l 112 o chiamare le stazioni dei carabinieri"