Torino, usano chat e sms per spacciare: 15 arresti

Torino, 18 apr. (LaPresse) - Email, sms e whatsapp come nuovi mezzi dello spaccio. Si chiama 'Cannabis.0' l'operazione dei carabinieri di Torino, coordinati dal pool sicurezza urbana della procura della Repubblica di Torino, che hanno smantellato un gruppo criminale che spacciava hashish e marijuana a ragazzi e adolescenti. Le ordinazioni avvenivano tramite telefonini, soprattutto con le chat, per battere la concorrenza e velocizzare i tempi di consegna. Pensavano in questo modo anche di sfuggire ai controlli delle forze dell'ordine che, al contrario, hanno avuto proprio grazie all'uso delle tecnologie una cronostoria dettagliata di spostamenti e ordini del gruppo. In manette sono finiti 15 italiani. Da un anno detenevano il monopolio dello spaccio di hashish e marijuana a Lanzo Torinese e Mathi (Torino) e nel quartiere Le Vallette di Torino. Il portafoglio clienti della banda era di oltre 100 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata