Torino, truffatori 2.0 con Pos mobile a domicilio per raggirare anziani

I carabinieri arrestano tre finti addetti del gas

(LaPresse) - I carabinieri di Carmagnola e Carignano hanno arrestato tre professionisti della truffa ad anziani. Si tratta di tre italiani residenti in provincia di Brescia, di 31, 32 e 33 anni, arrestati per truffa. Sono entrati in casa di un 82enne di Carmagnola (Torino) spacciandosi per tecnici incaricati di installare un dispositivo di sicurezza obbligatorio per la rilevazione del gas. Sono riusciti a convincere l’anziano a sottoscrivere un contratto fittizio con il quale s’impegnava ad acquistare il dispositivo (di fatto non funzionante) per un costo di 59 euro. Hanno, quindi, utilizzato un Pos mobile per eseguire un’operazione di 598 euro, anziché di 59 euro. La vittima, una volta effettuato il pagamento, ha capito di essere stata raggirata e ha chiamato il genero che a sua volta ha chiamato i carabinieri che sono riusciti ad arrestare i tre truffatori.